Corso di storia e didattica della Shoah

18 ottobre 2013

Come posso trasmettere la Shoah alle generazioni del futuro? E come posso farlo in modo equilibrato, nel rispetto cioè della sostanza storica ma al tempo stesso tenendo a distanza la retorica e la facile demagogia? Infine: quali fra le molte iniziative possibili offrono i migliori benefici sul piano didattico e formativo?

Per rispondere a queste domande l’Università della Calabria istituisce venerdì 18 e sabato 19 ottobre 2013 un Corso di Storia e didattica della Shoah. Il Corso, alla quinta edizione, si svolge in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria, il Museo della Memoria Ferramonti di Tarsia e lo SPI CGIL Calabria. La responsabilità scientifica è a cura della Prof.ssa Viviana Burza e del Dott. Paolo Coen; la segreteria organizzativa della Dott.ssa Cesira Bellucci e della Dott.ssa Alessandra Carelli. Oltre che dei curatori scientifici, il Corso si avvale nella parte didattica del contributo di personale interno ed esterno all’Università. All’interno del Corso viene inoltre presentato il “Premio Ferramonti”, destinato a studenti e giovani ricercatori.