Israel Kalk

Foto Israel  Kalk

L’ingegnere Israel Kalk nacque in Lettonia da una famiglia di ebrei. Trasferitosi presto a Milano, si laureò in ingegneria e, nell’ottobre 1939, organizzò con un gruppo di amici la Mensa dei bambini, un’associazione umanitaria con lo scopo di accogliere  i figli dei profughi ebrei giunti in Italia a seguito delle persecuzioni naziste. La Mensa dei bambini offriva loro un pasto al giorno, assistenza medica e doposcuola. Con gli anni la Mensa estese la sua attività anche all’assistenza di profughi ebrei anziani e malati ricoverati negli ospedali milanesi ed ai deportati nei campi di concentramento dell’Italia meridionale. Con permessi speciali riuscì a recarsi più volte al campo di Ferramonti dove condusse una valida opera di assistenza. Al Ferramonti donò materiale per le scuole, vestiario per i bambini, medicinali e sussidi. Istituì persino una borsa di studio di L.50 al mese a tutti gli scolari perché potessero permettersi una colazione prima di recarsi a scuola.
Il sostegno finanziario dell'associazione di Kalk proveniva dai contributi di benefattori milanesi, ebrei e non.