Athos Bugliani

Foto Athos Bugliani

Nato a Marina di Carrara ma residente a Sanpierdarena, Athos Bugliani era già un condannato politico perché propagandista comunista.
Fu fermato il 15 giugno 1940 ed internato a Manfredonia. Trasferito a Ferramonti nel giugno 1943, inviò una lettera al ministero dell’Interno evidenziando che gli stranieri nel campo vivevano meglio degli italiani perché sostenuti dai loro governi o da associazioni internazionali: “(…) noi italiani mal nutriti, male in arnese e demoralizzati, facciamo in terra italiana e in mezzo agli stranieri la figura dei poveri derelitti, quasi di gente fuori del consorzio civile”. Fu liberato il 22 agosto 1943.