Cesare Carlomosto

Foto Cesare Carlomosto

Cesare Carlomosto, manovale di Roma, fu iscritto sin da giovane al partito anarchico e partecipò attivamente al circolo “Carlo Pisacane”. Nelle ricorrenze solitamente distribuiva materiali sovversivi e per questo motivo fu fermato una prima volta il 1 maggio 1912.
Nel giugno 1912, firmò con altri un articolo contro l’impresa libica pubblicato nel giornale anarchico “Ragione”. Richiamato alle armi nel 1917, dopo soli quattro mesi fu arrestato.
Nel 1923 espatriò clandestinamente a Parigi, dove rimase fino al 1935. Rientrato in Italia, fu proposto dal questore di Roma per l’internamento.
Fu rinchiuso nei campi di Colfiorito, Ariano Irpino, Manfredonia e Ferramonti, dove rimase fino al 21 giugno 1945.